SOLIDARIETA’ CON I NO TAV ANCORA IN CARCERE E CON ANTONIO GINETTI IN SCIOPERO DELLA FAME

MENTRE, TRA I NO TAV ARRESTATI DEL 27 GENNAIO, SONO ANCORA IN CARCERE

Alessio Del Sordo  a Torino

Damiano Calabrò a Roma

Juan Antonio Sorroche Fernandez  a Trento

Marcelo Damian Jara Marin e Maurizio Ferrari a Milano

Dal 10 maggio Antonio Ginetti  è in  sciopero della fame contro l’ingiusto rifiuto da parte del Giudice per le Indagini Preliminari di Torino di concedergli un alleggerimento degli arresti domiciliari per poter riprendere, dopo quattro mesi di forzata inattività, il proprio lavoro. I partecipanti al presidio tenutosi oggi a Pistoia, visto che dopo 10 giorni dall’inizio dello sciopero della fame non vi è stata ancora risposta alle legittima richiesta di Antonio, hanno deciso di intensificare la protesta contro l’ingiusta punizione preventiva inflitta nei suoi confronti, attuando uno sciopero della fame a rotazione. Per questo da lunedì 21 maggio, a partire dalle ore 10 e fino al 26 maggio, sarà presente in Piazza S. Bartolomeo un gazebo che accoglierà tutti coloro che parteciperanno al digiuno quotidiano a rotazione in solidarietà con Antonio.

 

This entry was posted in No TAV, Repressione and tagged , , , . Bookmark the permalink.