Parte il nostro laboratorio itinerante su consensualità e autocostruzione di strumenti per il piacere.

Dopo un lungo periodo di preparazione, pratica e teorica, siamo liet* di informarvi che la versione beta del nostro workshop di diy vegan sex toys è finalmente pronta a partire.

Laboratorio a partecipazione MISTA su consensualità e autocostruzione di strumenti per il piacere.

Quanto segue è una breve presentazione del nostro laboratorio per l’autocostruzione di sex toys vegani, ovvero con materiali di recupero che non siano di origine animale, e discussione sul consenso.

Consideriamo l’autoproduzione di sextoys un mezzo per sottrarre sempre di più la nostra vita/sessualità al mercato, e ci piace l’idea di darci da sol* saperi concreti.

Abbiamo scelto, per ora, l’autoproduzione di strumenti che vengono utilizzati soprattutto in pratiche sessuali BDSM (Bondage-Dominazione-Sado-Maso), perché il SM (Sado-Maso) è una delle esperienze più lucide e potenzialmente consapevoli di ragionamento sul consenso e di sua espressione pratica.

Quello che ci preme pero’ approfondire durante questo workshpop è soprattutto il concetto “base” di consenso, slegandolo da pratiche sessuali particolari.
L’idea che il consenso si debba manifestare/ascoltare solo in occasioni “speciali” è errata, come lo è pensare che un ascolto attivo dei/lle proprie partner e un farsi ascoltare sia qualcosa che “rovina” e toglie magia al sesso che sta o potrebbe avvenire.
Per questo ci piacerebbe discutere di cosa significhi questa parola per chi partecipa al laboratorio: come lo definiamo? quanta attenzione gli rivolgiamo nelle nostre vite?

Proprio perchè riteniamo il consenso un elemento imprescindibile per creare rapporti orizzontali, equi e potenzianti, nello spazio-tempo che apriremo nei nostri laboratari, tutt* i/le present* si devono assumere la responsabilit* di garantire a tutt* le/gli altr* di potersi esprimere “consensualmente”. Nessun* deve però sentirsi obbligat* a parlare.

Ognun* deve garantire agli e alle altr* il rispetto della riservatezza e il fatto che non verranno utilizzat* modi di comunicazione aggressivi o violenti: nessun* deve sentirs* giudicat* o attaccat*.

Per maggiori info sul workshop, co-organizzarne uno etc scrivete pure a
affinitalibertarie chiocciola inventati.org

Il primo appuntamento con il nostro workshop itinerante
sarà all’ INDE squat di Koper in Slovenia domenica 09 ottobre soon more newzzz!
http://www.indeplatforma.org/

This entry was posted in Anarchia, anarcoqueer, Antisessismo, assemblea degenere, Autogestione, Dal territorio, DIY, Iniziative, LesCostumizzed, postporno and tagged , , , , . Bookmark the permalink.