SIAMO NOI LA LORO CRISI! Per una lotta transnazionale contro capitalismo e repressione!

Quello che segue è il comunicato prodotto dall’Assemblea Generale della Balkan Anarchist Bookfair riguardante il corteo spontaneo di più di 150 compagn* che sabato sera si è preso le strade di Ljubljana per esprimere il totale rifiuto del capitalismo e dello Stato ed esprimere solidarietà a tutte le persone che stanno combattendo per questo in tutti i luoghi e che sono prese di mira dalla repressione.

(english below)

SIAMO NOI LA LORO CRISI! Per una lotta transnazionale contro capitalismo e repressione!

Siamo i/le partecipanti del Balkan Anarchist Bookfair di Ljubljana, oggi ci prendiamo le strade per esprimere il nostro comune rifiuto del capitalismo e della repressione.
Siamo una comunità internazionale di anarchici/che e antiautoritar*, impegnat* nelle lotte contro il regime di sfruttamento del capitalismo, le misure d’austerità, l’aumento del nazionalismo, del fascismo e della repressione da parte dello Stato.

La crisi globale del capitalismo ha completamente screditato il dogma che il capitalismo e la democrazia liberale possa provvedere al benessere di tutt*. Come anarchici/che e antiautoritar*, rifiutiamo le misure d’austerità e l’amministrazione della crisi autoritaria come soluzione per la crisi stessa. Per noi le misure di austerità sono una strada verso un’europa di povertà generalizzata.
Rifiutiamo anche il populismo nazionalista e il fascismo come risposta alla crisi sociale provocata da queste misure di austerità. L’unica soluzione possibile di questa crisi è la distruzione del capitalismo e dello stato e la costruzione di nuove relazioni sociale, libere da tutte le forme di sfruttamento e dominio.
Per un nuovo mondo nel guscio di quello vecchio!

Nei tempi della crisi e dell’intensificarsi dei conflitti sociali, la repressione dello Stato sta diventando sempre più brutale e la polizia si sta trasformando sempre di più in una forza paramilitare, che difende gli interessi dell’elite poltico-economica.
I diritti base di tutt* coloro che resistono alla espropriazione capitalistica delle proprie vite vengono continuamente sospesi. Siamo solidali a tutti i/le prigionier* politici/che e a tutt* coloro che stanno subendo repressione.
Rifiutiamo fermamente la criminalizzazione delle rivolte che si stanno diffondendo.

No justice, no peace, fuck the police!

Invitiamo tutte le persone interessate a partecipare a questa lotta comune:
Diamo il colpo finale al capitalismo adesso che è a terra!

Ljubljana 25 maggio 2013

(English)
We, the participants of the Balkan Anarchist Bookfair in Ljubljana, are taking to the streets today in order to express our common rejection of capitalism and repression. We are an international community of anarchists and anti-authoritarians, engaged in struggles against the regime of capitalist exploitation, austerity measures, the rise of nationalism and fascism and state repression.

The global crisis of capitalism has completely discredited the dogma that capitalism and liberal democracy can provide for the well-being of all. As anarchists and anti-authoritarians, we reject austerity measures and authoritarian crisis management as a solution to the crisis. We understand austerity measures as a path towards a Europe of generalized poverty. We also reject nationalist populism and fascism as responses to the social crisis that the austerity measures are causing. The only solution to the crisis can be the destruction of capitalism and the state and the continuous construction of new social relations, free of all forms of exploitation and domination. For a new world in the shell of the old!

In the time of the crisis and intensified social conflicts, state repression is becoming increasingly brutal and police is transforming more and more into a paramilitary force, serving the interests of political and economic elites. Basic rights of all those who resist capitalist expropriation of our lives are being continuously suspended. We stand in solidarity with all political prisoners and subjects of repression. We strongly reject the criminalization of widespread revolts. No justice, no peace, fuck the police!

We invite everyone who is interested to take part in the common struggle:

Let’s kick capitalism while it’s down!

General assembly of the Balkan Anarchist Bookfair 2013

Ljubljana, 25. May 2013

This entry was posted in Anarchia, Antifascismo, Autogestione, Internazionalismo, Notizie Flash, Repressione, Solidarietà, Traduzioni and tagged , , , , , , . Bookmark the permalink.