Rivolta sociale in Slovenia/Aggiornamenti n.4

Riprendiamo a parlare di quanto sta succedendo in Slovenia, dove le proteste contro il Governo corrotto continuano da ormai due mesi pieni.
Sono in preparazione altre grandi manifestazione per questo weekend;
Aggiornamenti fino al 21/01/2013 li trovate su info-action.net a questo link

A seguire testimonianza di un compagno di Maribor

“Ieri 4. febbraio una nuova azione a Maribor con conseguente repressione della polizia.
Circa 100 manifestanti sono andati a protestare alle 9.30 della mattina davanti al Comune dove per le 10.00 era previsto il Consiglio Comunale di Maribor per la prima lettura del budget 2013.
Piu’ della metà delle persone sono entrate nell’aula del Comune armarte di campanelli, fischietti, sirene e tamburi e hanno fermato la riunione che si teneva al secondo piano, per più di mezz’ora. Dopo di che, quando i manifestanti hanno deciso di tornare davanti al comune, prima di uscire le forze speciali della polizia anti-sommossa, che bloccavano le scale ed erano in numero superiore rispetto ai manifestanti si sono schierati contro la gente buttandoli fuori dal comune. Due persone sono state arrestate (tutte e due già rilasciate), una ragazza ha perso i sensi ed è intervenuta l’ambulaza, ma sembra che abbia sofferto solamente di uno shock a causa dell’attacco della polizia – e adesso sta bene, altri hanno subito piccole lesioni. Più di 40 persone sono state identificate perchè messe alle strette dalla polizia tra le sbarre in strada, ci si aspetta una nuova ondata di multe e perseguimenti.

Appuntamenti in programma:

8. febbraio manifestazione a Koper alle 15:00 in Piazza Tito.
8. febbraio invece è stata indetta una grande manifestazione a Lubiana contro il governo, che è ormai minoritario e sta esalando gli ultimi sospiri – e per questo ancora più accanito.
La manifestazione si terrà in centro a Ljubljana alle 16:00.
Lo stesso giorno sempre a Lubiana alle 11:00 è stata indetta da un’organizzazione di destra PRO governo una PROVOCAZIONE (perchè non si puo’ chiamare manifestazione). Significa che verranno a protestare in supporto al governo attuale, il che è una provacazione vista nei temi dei miting di MiloÅ¡evič.
Durante l’ultima settimana sui media si parla per lo più di potenziali scontri fra le due manifestazione. Siccome l’organizzazione paragovernativa di destra ha indetto il loro meeting dopo che la manifestazione contro il Governo era stata già annunciata per l’8 febbraio è ovvio che la loro sia una provocazione e che cercheranno di causare incidenti.”
This entry was posted in Internazionalismo, Repressione, Solidarietà and tagged , , , , , , , . Bookmark the permalink.