TORNA A RIEMPIRSI IL CIE DI GRADISCA ?

Il 22 febbraio il TAR dovrebbe pronunciare la sentenza definitiva relativa all’appalto di CARA e CIE di Gradisca. A contendersi la lucrosa gestione del lager (come già illustrato in precedenti post) il consorzio GEPSA e la Connecting People: sono in gioco ben 15 milioni di euro per tre anni di appalto.

Prevista a breve anche la conclusione dei lavori di ristrutturazione. Il lager, che attualmente segrega solo una quarantina di migranti, rischia quindi di tornare alla sua capienza complessiva di 248 detenuti…

This entry was posted in Dal territorio, No CIE and tagged , , , , , . Bookmark the permalink.